CulturaTour

EXPLORE ARCHEO BULGARIA Le Antiche Civiltà

8 giorno/i

7 notte/i

(Bulgaria)

Disponibilità: Disponibile

Partenza: 7 settembre

7/14 settembre

Tour con accompagnatore

Prezzo base: €1352,00 a persona

Il viaggio include

Descrizione

Itinerario alla scoperta della Bulgaria, una delle realtà più affascinanti e inaspettate del Vecchio Continente, culla di molteplici culture. In compagnia di una archeologa professionista, si avrà la possibilità di approfondire la storia antichissima di questo Paese e dei popoli che vi hanno vissuto. Un viaggio fra le testimonianze dell’antica Tracia, i resti lasciati da Greci e Romani, le sponde del Mar Nero, le cattedrali e le chiese scavate nella roccia, i musei archeologici che conservano reperti che hanno attraversato secoli di storia.

Programma

Ritrovo con l’accompagnatore all’aeroporto di Bologna, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Sofia (scalo e cambio aeromobile a Roma). I partecipanti in partenza da altri aeroporti troveranno l’accompagnatore a Roma. Arrivo all’aeroporto di Sofia, trasferimento in hotel con pullman riservato. Sistemazione, cena e pernottamento

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita del Museo Storico Nazionale di Sofia, che espone i più importanti tesori traci ritrovati in Bulgaria, e della Chiesa di Boyana, famosa per gli affreschi datati dal XI al XIII secolo. Pranzo e partenza per Plovdiv, l’antica Philippopolis, seconda città più grande del Paese, che sorge su sette colli e che custodisce numerosi reperti storici. Visita del teatro romano, che in passato poteva accogliere circa 6000 persone e che oggi ospita opere e concerti, e dei resti dello stadio risalente all’epoca dell’Imperatore Adriano. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Prima colazione. Partenza verso Starosel per la visita del complesso templare trace, uno tra i più importanti siti archeologici dell’antica Tracia, in cui le uniche rovine visitabili sono il tempio di Chetinyovata Mogila. Si tratta del più grande tempio trace scoperto fino ad oggi, visibile nel raggio di decine di chilometri. Un edificio grandioso, con una scala monumentale, un tempo fiancheggiata da due statue di leoni a grandezza naturale, risalente al IV secolo a.C.  Proseguimento quindi per Kazanlak, la capitale della valle delle rose. Visita della Tomba Tracia (il monumento è protetto dall’Unesco ed è permesso visitarne solo la copia) e del Museo Iskra che raccoglie importantissimi reperti ritrovati nella Valle dei Re. Si visiterà inoltre la tomba tracia Goliama Kosmatka, altro eccezionale esempio di architettura ed arte funebre. Pranzo in ristorante in corso di visite.

Sistemazione in hotel a Kazanlak, cena e pernottamento.

Prima colazione. Partenza per Nesebar e visita di questa città-museo che sorge sulle sponde del Mar Nero nella regione di Burgas. Fondata dai Greci nel 510 a.C., su di un preesistente insediamento tracio, è situata su di un’isola vicina alla costa che, nel tempo, è stata collegata alla terraferma mediante un istmo artificiale. La cittadina è posta sotto la protezione dell’Unesco in quanto è il luogo più ricco di testimonianze storiche di tutta la costa del Mar Nero. Pranzo e proseguimento per Varna, capitale marittima della Bulgaria, ribattezzata “La Perla del Mar Nero” per le lunghe e bellissime spiagge dorate e l’acqua cristallina. La città nacque con il nome di Odessos nel V secolo a.C. come colonia di immigrati greci provenienti da Mileto (Asia Minore), mentre nel suo territorio sono stati rinvenuti oggetti che risalgono ad almeno 12mila anni fa. Visita del Museo Archeologico che custodisce i manufatti d’oro più antichi al mondo (IV sec. a.C.). Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Prima colazione. Completamento della visita di Varna con sosta alle terme romane e alla Cattedrale della Vergine. Partenza quindi per Madara per ammirare l’enorme bassorilievo, scolpito nella roccia in epoca alto-medievale, che rappresenta un cavaliere che trafigge un leone. A seguire, visita della Tomba Tracia di Sveštari (III sec. a.C.), patrimonio Unesco, situata in zona di grande rilevanza storica e archeologica. Un territorio unico costituito da monumenti antichi, tracce d’insediamenti, santuari e necropoli, ricordo dei Geti, un popolo della Tracia quasi dimenticato, che visse in questa zona dal IV millennio a.C.  fino al 335, anno in cui fu sconfitto da Alessandro Magno. Pranzo in corso di visite. Arrivo a Ruse, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Prima colazione. Partenza per Ivanovo e visita al complesso delle chiese rupestri che fu abitato dai monaci dal XIV al XVII secolo. Al massimo del suo splendore il complesso contava circa 40 chiese, alcune splendidamente affrescate, e 300 edifici annessi. Visita interna della Chiesa della Vergine dove sono ben visibili gli affreschi originali. Proseguimento per il villaggio di Nikyup per la visita dei resti di Nicopolis ad Istrum, città fondata dall’imperatore romano Traiano dopo le sue vittorie contro i Daci nel 101 e 106 d.C. A seguire, sosta ad Arbanasi, piccolo villaggio-museo che, grazie alla sua posizione su di un altopiano, fu in passato un importante centro religioso e di commerci. Arbanasi è conosciuta per i suoi edifici antichi e per le chiese medievali ricche di dipinti murali che la rendono una delle cittadine bulgare più caratteristiche. Visita alla Chiesa della Natività e alla casa del ricco mercante Konstanzaliev. Pranzo in corso di visite. Arrivo a Veliko Tarnovo. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Prima colazione. Visita del Monte Tzarevez (la Collina degli Zar) dove ancor oggi sono tangibili le testimonianze della grandezza del Secondo Regno bulgaro; comprende un’area archeologica con i resti del palazzo reale, del patriarcato e della cattedrale ricostruita. Partenza quindi per Sofia. Pranzo e pomeriggio dedicato alla visita della Chiesa di Santa Sofia, illustre esempio di arte bizantina, e della Cattedrale Aleksander Nevski, voluta per commemorare la liberazione dal giogo turco da parte delle armate russe, che rappresenta, per le sue dimensioni, il più grande tempio ortodosso della Bulgaria. Possibilità di visitare il museo delle icone ospitato nella cripta della cattedrale. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Prima colazione. Visita del Museo Archeologico Nazionale ospitato nell’edificio della più grande e antica moschea ottomana di Sofia. Al termine, tempo a disposizione per il pranzo libero ed attività individuali. Nel pomeriggio, trasferimento all’aeroporto e partenza con volo di linea per l’Italia.

Tour Map

Note

La quota comprende:

• Voli di linea ITA a/r da Milano e Bologna, Venezia e Roma in classe economica con franchigia bagaglio in stiva kg. 23

• N. 7 pernottamenti in hotel 4 stelle con sistemazione in camere doppie con servizi privati

• Trattamento di mezza pensione + 6 pranzi in ristorante

• Trasferimenti e tour con pullman riservato

• Visite ed escursioni come da programma con guida locale parlante italiano

• Biglietti d’ingresso per le visite programmate (Sofia: Museo Storico Nazione, Chiesa di Boyana, museo delle icone della Cattedrale Nevski, Chiesa di Santa Sofia, Museo Archeologico; Plovdiv: Teatro Romano; Starosel: sito archeologico; Kazanlak: Tomba Tracia Goliama Kosmatka, Tomba Unesco, museo archeologico Iskra; Varna: Museo Storico Regionale, terme romane; Madara: bassorilievo; Svestari: Tomba Unesco; Ivanovo: chiese rupestri; Nicopolis: sito archeologico; Arbanasi: Chiesa della Natività, casa-museo Kostanzaliev; Veliko Tarnovo: Monte Tzarevez)

• Esperta di archeologia, Dott.ssa Daniela Ferrari che accompagnerà il gruppo dall’Italia (sarà in partenza dall’aeroporto di Bologna; i passeggeri in partenza da altri aeroporti la troveranno a Roma al gate d’imbarco del volo per Sofia)

• Assicurazione sanitaria, bagaglio, annullamento di UnipolSai Assicurazioni (richiedere il fascicolo informativo all’atto della prenotazione)

• Quota d’iscrizione € 40 a persona

• Tasse aereoportuali (da Bologna € 138, da Linate € 157, da Venezia € 187, da Roma € 120)

 

La quota non comprende:

• Pranzi non menzionati

• Bevande

• Altri, eventuali ingressi a musei, monumenti e siti oltre a quelli inclusi

• Qualsiasi extra di carattere personale

• Peso in eccedenza dei bagagli rispetto ai kg. indicati (da pagare direttamente alla compagnia aerea all’imbarco)

• Facchinaggio

• Mance obbligatorie € 30 a persona, da pagare in loco

• Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

 

GLI ORARI DEI VOLI RIPORTATI NEL PROGRAMMA SONO INDICATIVI E SOGGETTI A VARIAZIONI.

L’effettuazione del viaggio è soggetta al raggiungimento di minimo 20 partecipanti (massimo 26).

Fino a 20 giorni dalla partenza, la quota potrà essere adeguata a seguito della variazione delle tasse e dei costi sui servizi alberghieri e di trasporto.

Il forfait ingressi incluso nelle quote è calcolato in base alle tariffe in vigore al 01/03/2024; qualora le autorità competenti decidessero di aumentare le tariffe, sarà richiesto un adeguamento della quota.

Note

L’ordine delle visite potrebbe subire variazioni per esigenze di carattere tecnico/organizzativo. Si fa presente che le guide locali hanno la facoltà di decidere liberamente l’ordine delle stesse e anche la possibilità di variare i percorsi di visita, considerando i flussi turistici del momento. E’ inoltre possibile che a causa di eventi speciali, di manifestazioni pubbliche o istituzionali e di lavori di ristrutturazione o manutenzione, alcuni edifici, parchi o luoghi di interesse storico, naturalistico o culturale vengano chiusi al pubblico anche senza preavviso.

Per le sue caratteristiche, l’itinerario non è indicato per persone con mobilità motoria ridotta.

Il tour sarà accompagnato dall’esperta di archeologia Dott.ssa Daniela Ferrari. Si precisa tuttavia che la partecipazione al viaggio della Dott.ssa Ferrari non costituisce parte essenziale del contratto di pacchetto turistico e/o elemento significativo dello stesso; ci riserviamo il diritto di sostituirla in base a sopravvenute esigenze della Dott.ssa Ferrari stessa o della società Gattinoni.

Mance € 30 a persona (importo obbligatorio da versare in loco ad inizio tour).

 

Documenti d’espatrio – Per l’ingresso in Bulgaria, ai cittadini italiani è richiesta la carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto. Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25/11/2009, devono essere in possesso di passaporto individuale con le stesse modalità di cui sopra. Per i viaggi all’estero di minori, si prega di consultare sempre l’approfondimento “Documenti di viaggio – documenti per viaggi all’estero di minori” nel sito www.viaggiaresicuri.it

1.352,00

Visualizza preventivo

Domande?

Ti ascoltiamo!

Richiedi informazioni





    Persone